lunedì 2 dicembre 2013

Tardi ti ho amato, bellezza tanto antica e tanto nuova ...



... Una volta per tutte dunque ti viene imposto un breve precetto: ama e fa’ ciò che vuoi; sia che tu taccia, taci per amore; sia che tu parli, parla per amore; sia che tu corregga, correggi per amore; sia che perdoni, perdona per amore; sia in te la radice dell’amore, poiché da questa radice non può procedere se non il bene. ...

Sant ' Agostino






Tardi ti ho amato,
Bellezza tanto antica e tanto nuova;
tardi ti ho amato!
Tu eri dentro di me, e io stavo fuori,
ti cercavo qui, gettandomi, deforme,
sulle belle forme delle tue creature.
Tu eri con me, ma io non ero con te.
Mi tenevano lontano da te le creature
che, pure, se non esistessero in te,
non esisterebbero per niente.
Tu mi hai chiamato
e il tuo grido ha vinto la mia sordità;
hai brillato,
e la tua luce ha vinto la mia cecità;
hai diffuso il tuo profumo, e io l’ho respirato, e ora anelo a te;
ti ho gustato, e ora ho fame e sete di te;
mi hai toccato,
e ora ardo dal desiderio della tua pace.
Agostino d’Ippona,
Le Confessioni 10,27

5 commenti:

cooksappe ha detto...

capisco!
(credo)

Nome : Giovenale Nino Sassi ha detto...

grazie per la gradita visita ...

manu' ha detto...

Ciao Nino

Nome : Giovenale Nino Sassi ha detto...

… a mio avviso è bello tutto ciò che ami e si lascia amare. Nell’amore risiede la vera bellezza …

Cristian Moscatello ha detto...

non riesco a dire altro che... wow!!