martedì 3 luglio 2012

Inno all'amore (San Paolo)


 .
"Se anche parlassi le lingue degli uomini e degli angeli,
ma non avessi l'amore,
sono come un bronzo che risuona
o un cembalo che tintinna.
E se avessi il dono della profezia
e conoscessi tutti i misteri e tutta la scienza,
e possedessi la pienezza della fede così da trasportare le montagne,
ma non avessi l'amore,
non sarei nulla.
E se anche distribuissi tutte le mie sostanze
e dessi il mio corpo per esser bruciato,
ma non avessi l'amore,
niente mi gioverebbe.
L'amore è paziente,
è benigno l'amore;
non è invidioso l'amore,
non si vanta,
non si gonfia,
non manca di rispetto,
non cerca il suo interesse,
non si adira,
non tiene conto del male ricevuto,
non gode dell'ingiustizia,
ma si compiace della verità.
Tutto copre,
tutto crede,
tutto spera,
tutto sopporta.
L'amore non avrà mai fine".


.

3 commenti:

manu' ha detto...

Ho scoperto l'amore all'eta' di 18 anni e la storia e'racchiusa in quei "tutto".Bella!!

Nino ha detto...

L'amore è vita. Racconta i giorni, quello che siamo stati per noi stessi e gli altri.
L'ultima volta che mi hai parlato di te eri prossima al matrimonio. Tutto bene, immagino. Sono anni difficili questi specie per i più giovani ma tutto passa se c'è l'amore.

manu' ha detto...

Quel primo amore e' stato vissuto intensamente in chiave romantica e soprattutto epistolare,visto che io mi dichiarai a lui appena prima che partisse per due anni di volontariato sulle Ande peruviane!!Mentre il mio amore di oggi,che dura da 10 anni e'un dono ogni giorno!!Si,grazie Nino,tutto bene,non mi sono sposata,non ho mai voluto farlo,pero'da un anno abbiamo comperato casa!!!L'estate scorsa mentre facevo i lavori mi sentivo come un uccello che prepara il nido..bello!!!Ciao,un abbraccio.