martedì 10 giugno 2008

NON MIO di Czeslaw Milosz - poeta polacco



Fingere tutta la vita che il loro sia il mio mondo,
e sapere quanto infamante sia tale finzione.
E tuttavia che fare? Se mi mettessi a urlare
e a profetare, nessuno sentirebbe.
Non a questo servono i loro microfoni, gli schermi.
Altri simili a me vagano per le strade
e parlano da soli. Dormono al parco, sopra una panchina,
o nei sottopassaggi, sull’asfalto. Troppo poche le carceri
per rinchiudervi tutti i poveri del mondo.
Sorrido e taccio. Ormai sono al sicuro.
Sedermi a un tavolo di eletti – questo mi riesce bene.

4 commenti:

If ha detto...

Piekne :)
Who is the author of this poem ??

If ha detto...

Piekne :)
Who is the author of this poem ??

If ha detto...

Niesamowite .. :)

marcella candido cianchetti ha detto...

grazie non lo conoscevo