mercoledì 18 giugno 2008

QUASE NADA DI EUGÉNIO DE ANDRADE



Eugenio De Andrade è stato più volte definito il poeta dell'amore.
Possiamo infatti affermare che l’Eros occupa una parte importante nella sua opera, un Eros solare e immediato, direi spontaneo.
La sua, quella di De Andrade, è una Poesia intensamente terrena, disperatamente terrena, dove la parola si fa corpo e il corpo linguaggio della parola.

QUASI NIENTE
.
L'amore
è un uccello tremante
nelle mani di un bambino.
Si serve di parole
perché ignora
che le mattine più limpide
non hanno voce.

.
QUASE NADA
.
O amor
è uma ave a tremer
nas mãos duma criança.
Serve-se de palavras
por ignorar
que as manhãs mais limpas
não têm voz.

5 commenti:

lotto winning numbers ha detto...

Yugs, daw nabasahan ko naman ni sa iban nga blog?

lotto numbers ha detto...

that's really cute..wish i had one too.

Giovenale Nino Sassi ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
ELENA ha detto...

Signore e signori partecipate alla lotteria della Trutzy in palio tante bacchettate!!!

marcella candido cianchetti ha detto...

non conosco de andrade bisogna che mi documenti, in questi giorni stò gironzolando intorno ad adonis,ma non trovo neppure nella mia imbranataggine da pc la raccolta di poesia che và sotto il titolo damasco ciao